Skip to Content

“Carla diventa non solo l’emblema di un dolore risolto, ma anche il ritratto risoluto d’una generazione di donne che vuole entrare nella maturità a testa alta”

Lara Crinò, D - la Repubblica

Recensioni

Qui trovi tutte le recensioni suddivise tra:

Cartaceo | Online | TV&Radio

Eleonora Mazzoni, “Le difettose”: donne che chiedono un figlio alla scienza

12 aprile 2012 - Panorama

Eleonora Mazzoni con “Le difettose” (Einaudi), romanzo d’esordio, guida il lettore nell’universo straordinario della fecondazione assistita. Ma, come dice la scheda di Einaudi:

Le difettose non è un’autobiografia, e non è neppure solo un romanzo sulla fecondazione assistita. È un libro che “parla della vita, dei desideri, della difficoltà di esaudirli, del perché li perseguiamo e pagando quali prezzi, perché li abbandoniamo”, come ha detto l’autrice in una intervista recente.

[...]

Difettose: un libro sulla maternità difficile

12 aprile 2012 - Silvia - GenitoriCrescono

E’ uscito da pochi giorni un bel libro in cui si parla di procreazione assistita: “Le Difettose”, di Eleonora Mazzoni (Einaudi – I Coralli). Non si tratta solo di una “cronaca” di fecondazione assistita, ma è un libro con un respiro più ampio, che costruisce un personaggio, con un passato e un futuro, e la sua storia di crescita personale. Un vero romanzo, insomma, sul percorso interiore di una donna e sull’elaborazione della sensazione di essere “difettosa”, inadeguata.

[...]

Le Difettose – Un Romanzo Sull’infertilità

11 aprile 2012 - Anna Lo Piano

“Le difettose” è un romanzo di Eleonora Mazzoni edito da Einaudi. Il “difetto” a cui si fa riferimento nel titolo è quello dell’infertilità. Come se, non riuscendo a procreare, si sentisse ad un certo punto di aver deviato dal percorso giusto, ovvio, prestabilito. Come se ci fosse qualcosa di sbagliato in sé, un difetto di fabbrica appunto. Ma senza garanzia.

[...]

Graziella Gardini (Direzione Sea Marconi Envirotech Italia) consiglia : Le difettose di Eleonora Mazzoni (Einaudi)

8 aprile 2012 - Graziella Gardini - Evidenzia Libri

“Con questo figlio che per tanto tempo non ho desiderato, mi sento l’ultima della classe. L’idea che dentro di me alloggiasse un altro essere per nove mesi e che il mio corpo fosse costretto a deformarsi non mi piaceva. Mi sembrava un atto troppo intimo e per questo un po’ ripugnante. Poi è arrivato Marco.

[...]

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close